Dovrei tacere subito (?)

Soffro di non sapere
Quando son nato quando morirò
Soffro di non avere limiti
Confondo passato e futuro
Cangiano le mie sere e i miei mattini
Mi perdo e mi eterno
Al crocevia dei loro riflessi

—dovrei tacere subito—

Ma se sto sulla terra
è perchè vi sono anche altri
Che come me hanno ciarlato
Quando non eravamo affatto muti.

(P. Eluard da Poesia Ininterrotta)

Quando non eravamo affatto muti.

Astolfo ha impresso le sue prime parole su cd offrendolo a tutti

in streaming integrale

in free download

ed infine in inutile e incauta versione fisica per i più coraggiosi.

Per richiederne una copia scrivi a : astolfosullaluna@live.com

 

Di seguito, usi e abusi più probabili che potrete farne:

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...